La Palazzina Reale di Firenze accoglie ArchiE20: parola chiave Acustica

Il progetto Design Efficiente approda in centro Italia patrocinati dall’Ordine degli Architetti e P.P.C. di Firenze, infatti siamo nella “loro casa”, la Palazzina Reale in Santa Maria Novella a Firenze: una meravigliosa palazzina inaugurata insieme alla stazione il 30 ottobre 1935 alla presenza del Re Vittorio Emanuele III e del ministro Costanzo Ciano.

Sede aulica per trattare un altro grande tema ritenuto importante dal nostro staff grazie all’ascolto dei colleghi progettisti e delle dinamiche normative: l’Acustica.

Titolo del convegno “Soluzioni integrate di design per l’isolamento acustico” capitanato da esperti competenti nel settore per essere trattato, seppur in pillole per il tempo a disposizione, a 360 gradi.

Introduce l’argomento il nostro storico partner Finstral con Alberto Riva, responsabile Area Strategica Progettisti, per non tergiversare e andare a colpire subito uno dei nodi critici per l’isolamento se non scelto con criterio e soprattutto se non posato correttamente: il serramento. Ci dimostra come deve avvenire la corretta posa in opera, le sue fasi e accorgimenti, i differenti vetri acustici e Best Practice nel settore attraverso un caso studio riuscito: il Klima Hotel Fiera Milano.

A seguire ci addentriamo nel cuore della materia con una lezione a due voci e quattro mani, un dialogo tra saperi esperti: l’architetto Alessia Griginis, progettista titolare studio ONLECO e l’ingegnere Fabrizio Bronuzzi, Politecnico di Torino, entrambi tecnici competenti in acustica.

L’architetto Alessia Griginis introduce la parte normativa sempre più cogente che calza perfettamente sui professionisti fiorentini poichè il Comune di Firenze sembra stia recependo l’iter per la progettazione acustica tenuto dalla città di Torino. Passiamo attraverso casi studio a dimostrare come si deve pensare mentre progettiamo, quali sono le analisi e le verifiche che vanno condotte affidandosi sempre a tecnici esperti.

Descrizioni accurate di ambienti e di stratigrafie ad hoc di edifici ex novo e accorgimenti da effettuare nei casi di ristrutturazione per non trovarsi in difficoltà nel successivo collaudo che spesso porta a cause giudiziarie e un costo per l’adeguamento notevole. Trattati uno ad uno la facciata, le pareti divisorie, i solai interpiano e la copertura con interscambio continuo con la platea e i casi relativi al proprio studio professionale: questo l’obiettivo, l’utilità dell’incontro per il partecipante in formazione.

Ci svela la parte relativa al collaudo acustico con strumentazione alla mano, l’ingegnere Fabrizio Bronuzzi, il quale tiene viva l’attenzione con “rumori” alla mano e rilevamenti in sala a dimostrazione di cosa avviene quando il tecnico competente in materia viene a verificare l’operato. Con l’esperienza del laboratorio di analisi del Politecnico di Torino dimostra la misura in opera del fonoisolamento dando suggerimenti utili ai professionisti per una corretta progettazione e supervisione in cantiere.

Supporto apprezzato dai partecipanti da parte dei tecnici specialistici e speriamo vista la riuscita esperienza di tornare presto nel capoluogo toscano nella sublime Palazzina Reale.

Il convegno è parte del progetto Design Efficiente.

“Se lo guardi non te ne accorgi: di quanto rumore faccia. Ma nel buio… Tutto quell’infinito diventa solo fragore, muro di suono, urlo assillante e cieco. Non lo spegni, il mare, quando brucia nella notte”

cit. Alessandro Baricco

By | 2016-12-05T16:34:13+02:00 Ottobre 24th, 2016|Archivio Eventi|0 Comments